Nato a Venezia nel 1995, Jacopo Rossetto è un musicista versatile. Dopo aver iniziato con la batteria, ha abbracciato pianoforte, chitarra e canto. Ha studiato al British Institute of Modern Music di Londra, specializzandosi in songwriting e produzione. Nel Regno Unito ha lavorato come compositore, turnista e insegnante di pianoforte, esibendosi nei festival con il suo progetto musicale in inglese

Matilde Ferrari, nota come PLASTICA, è una producer, polistrumentista e DJ. Finalista al JägerMusic Lab 2019 di Berlino e con l’endorsement di Raffaele Costantino, ha collaborato con artisti come Laila Al Habash, Giuse The Lizia, Splendore, Elasi, Kang Brulée & Polezky e con brand come Kappa, Swarovski e Vogue per sound design

Trickster-p, nato dall’incontro di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl, è un progetto di ricerca artistica che si muove in un territorio di confine e contaminazione tra diversi linguaggi. Dopo una prima fase concentrata sulla centralità e la fisicità del performer, nel corso degli anni Trickster-p si è allontanato dal concetto di teatro in senso stretto per indagare possibili segni espressivi trasversali che siano il risultato della commistione di strumenti artistici eterogenei

Fight Pausa è un musicista, producer e sound designer. Dopo la sua esperienza con la band emo/post-punk Leute, ha collaborato con numerosi artisti italiani, scrivendo, arrangiando e producendo per Generic Animal, Post Nebbia, Bais, Tripolare, Nicolaj Serjotti, Clauscalmo, Montag, MYSS KETA, So Beast e Massimo Pericolo. Nel 2018, insieme a Palazzi D’Oriente, ha co-fondato il progetto sperimentale 72-HOUR POST FIGHT

Nino Gvilia è una cantautrice immaginaria i cui testi spaziano tra ecologia, politica, corpi e amore. Le sue canzoni, influenzate da folk e minimalismo, presentano elementi come nastri magnetici e campioni vocali di pensatrici contemporanee. Il progetto coinvolge Giulia Deval come cantante e performer, insieme a Pietro Caramelli e Zevi Bordovach. Il progetto nasce nel 2019 da “Shifting Foundations”, evento che esplora finzione e live streaming

Iacopo Sinigaglia, noto come BRAIL ⠇ ⠑ (1990), è un compositore, produttore musicale e sound designer. Ha studiato “Fonia e Music Technology” al Saint Louis College of Music e si è laureato in “Musica Elettronica” ed “Composizione Audiovisiva” al Conservatorio Licinio Refice di Frosinone. Le sue opere sonore sono state selezionate in eventi prestigiosi come gli Oscar e il Festival del Cinema di Venezia. Ha collaborato con diversi artisti italiani tra cui Aiello, Ariete, Fulminacci, Galeffi, Giuse The Lizia, Madame, Mannarino, Motta, Nuvolari e Psicolog

Nicola Di Caprio è un artista visivo, un musicista e un graphic designer che negli ultimi 7 anni ha prodotto circa 2200 GIF. Ha vinto premi e collabora con riviste on-line di arte e società. Sfavillanti, creative, imprevedibili, dadaiste, pop, umoristiche, le sue GIF possono essere interpretate e lette dal punto di vista “colto” per i riferimenti all’arte, alla politica, alla contro-cultura, alla musica, allo sport, alla filosofia o semplicemente dal punto “estetico-visivo” per il colore, il ritmo, la costruzione formale e il gusto grafico

Visualcontainer nasce nel 2008 dal lavoro di Alessandra Arnò e Paolo Simoni attraverso la volontà di creare una piattaforma di ricerca, promozione e distribuzione di videoarte. Questo con l’obiettivo di formare un polo di ricerca, scambio e diffusione di opere audiovisive sperimentali di artisti emergenti e non, sviluppando un archivio che funge anche da momento di confronto tra gli artisti ed il pubblico. Un’attività frutto di un percorso durato 14 anni che ha visto nascere progetti collaterali on site ed online

TIST viene fondato nel 2020 a Bologna da Michele Liparesi e Yulia Tikhomirova ai quali si aggiungono Samir Sayed Abdellattef e Enrico Vassallo. Riflettendo sull’arte intesa come fuori delle logiche di profitto e vicina ai principi di non concorrenza, solidarietà e cura, il collettivo mira ad avviare progetti con la partecipazione di comunità e gruppi sociali (spesso di zone urbane periferiche), che solitamente non hanno accesso diretto alla produzione culturale. TIST produce inoltre il giornale FARò. Pratiche Estetiche Politiche, ed è co-ideatore di K.I.N.

Collettivo scafandra nasce nel 2023 a Venezia in forma spontanea dalla necessità di confrontarsi, leggersi e sviluppare ognun* la propria voce. apre in laguna un discorso sulla poesia multidisciplinare e multiforme anche in collaborazione con altri collettivi locali. scafandra esprime l’urgenza di una poesia perturbante e incendiaria attraverso pratiche collettive che scardinano la polarizzazione poeta-pubblico. Il collettivo si compone di Francesca Basso, Marina Dora Martino, Margherita Mascaro