NICOLA DI CAPRIO

MORDERE LA CODA

9 FEBBRAIO 2024

La residenza “Certe Cose Non Trovano Mai Ricètto” volge al termine e, come in musica la Coda è una breve sezione musicale che serve da conclusione di un episodio, anche per questa residenza si è pensato di applicare lo stesso concetto.

In attesa della restituzione prevista il 9 febbraio – che vedrà una proiezione di tutte le GIF sonorizzate e un happening sonoro con SUDO (Nicola Di Caprio batteria e voce, Alessandro Gabini basso e voce, ospite Michele Nastasi tromba), alla sua prima apparizione pubblica -, la residenza si estende per dieci giorni dando la possibilità di visionare le GIF insieme ad altro materiale pensato e creato dallo stesso artista che è anche graphic designer, musicista e organizzatore di eventi.

Si vedranno cataloghi, libri, opere, grafiche, progetti, foto, ecc., che aiuteranno a capire meglio il processo creativo di un artista completamente immerso nella sfaccettata e sfiancante quotidianità che a volte è come un uroboro, un mordersi la coda senza ricètto.

BIO

Nicola Di Caprio è un artista visivo, un musicista e un graphic designer che negli ultimi 7 anni ha prodotto circa 2200 GIF. Sfavillanti, creative, imprevedibili, dadaiste, pop, umoristiche, le sue GIF possono essere interpretate e lette dal punto di vista “colto” per i riferimenti all’arte, alla politica, alla contro-cultura, alla musica, allo sport, alla filosofia o semplicemente lette dal punto “estetico-visivo” per il colore, il ritmo, la costruzione formale e il gusto grafico. Le GIF sono proposte come “quadri in movimento” in mostre d’arte, in festival musicali o in vari contesti di attività culturali. Possono essere presentate su un monitor o proiettate e possono essere sonorizzate in diversi modi, anche dal vivo.

Nicola Di Caprio ha esposto in gallerie, musei, fondazioni e spazi alternativi a Milano, Torino, Roma, Parma, Venezia, Napoli, New York, Parigi, Madrid, Londra, Toronto, Istanbul, Vienna, ecc, tra cui “Héros juste pour un jour” Philomuses – Parigi nel 2017, “Rumore Rosso” al MAC Lissone nel 2016, “Silence is Sexy” Buia Gallery – New York nel 2005, “Public Domain” Galleria Pack – Milano nel 2005.
Ha prodotto quasi 2200 GIF-clip d’arte ricevendo il Premio “Miglior GIF Animata” al 16° Premio Pasinetti – Mostra del Cinema di Venezia, nel 2019. Due volte finalista al Sovereign European Art Prize, nel 2008 a Londra e nel 2011 a Istanbul, selezionato da Michele Robecchi.

INFORMAZIONI PRATICHE

9 febbraio 20.00 | Happening sonoro con SUDO

 

3 – 11 febbraio 2024 | 12.30 – 19.00

Nicola Di Caprio Mordere la coda

 

Certe cose non trovano mai ricètto

GIF sociali da Casa degli Artisti