JAZZMI

dal 23 OTTOBRE
al 24 OTTOBRE 2021

Casa degli Artisti è lieta di essere partner culturale dell’edizione 2021 di JAZZMI. Sabato e domenica ospiterà nei suoi spazi concerti e open performance di musicisti della scena nazionale, promossi da Ponderosa e WeInsist! Records.

 

SABATO 23 OTTOBRE

ore 11.00

CMC TRIO

CMC è un trio bergamasco nato nel novembre 2013 che spazia tra jazz, funk e world music. Ha all’attivo numerosi concerti e partecipazioni ad alcune prestigiose rassegne artistico-musicali. Il gruppo nel 2016 ha edito l’EP Canovacci e il brano dal titolo Batracomiomachia, divenuto sigla della XIV edizione dell’importante festival Bergamoscienza. È invece del 2018 Terremerse, il secondo EP registrato dai tre musicisti. Nel 2019 il gruppo realizza il primo LP, dal titolo Ottomani, frutto di una collaborazione che coinvolge altri cinque musicisti. Sono i finalisti di JAM THE FUTURE 2020.

Cristian Carissimi | Keyboards, Alessandro Marzetti | Trumpet and flugelhorn, Michele Consonni | Drums.

 

ore 14.00

ENRICO LE NOCI QUARTET

Le composizioni del giovane leader e chitarrista Enrico Le Noci strizzano l’occhio alla tradizione Hard Bop degli anni ‘60, alle melodie Blue Note e armonie contemporanee, ma vengono ciascuna da un’esperienza umana e personale che trae ispirazione dalla vita vera. La band attuale è un giovanissimo quartetto già vincitore di due primi premi al Youth Jazz Competition & Festival di Targu Mures, Romania e per “Jam the Future, Music For the Planet- JazzMi” di Milano, e vanta due tour promozionali sostenuti da Puglia Sounds, e la partecipazione al JazzMi, Milano Jazz Festival di Novembre 2019.

Enrico Le Noci | Guitar, Egidi

 

ore 16.00

EPEPE TRIO 

La formazione nasce nel 2018 e trae il proprio nome e il proprio concept dal romanzo “Epepe” di Ferenc Karinthy.
Le tematiche relative all’incapacità di comunicare trattate nell’opera, ispirano al trio una serie di brani originali in cui il sax utilizza spesso ripetizioni melodiche e note ribattute come se fossero sillabe di una lingua sconosciuta. Canzoni che si spogliano delle parole per lasciare libertà di interpretazione all’ascoltatore. Da un punto di vista estetico sono riscontrabili sonorità vicine al jazz contemporaneo, al progressive-rock, al jazz informale e in taluni casi anche alla dance.

Davide Benecchi | Guitar, Tommaso Uncini | Tenor Saxophone and Soprano Saxophone, Fabrizio Carriero | Drums

DOMENICA 24 OTTOBRE 

ore 11.00

DOWN AT THE DOCKS

Il duo collabora ormai da dieci anni e si colloca nell’area della musica improvvisata europea. Tramontana e Tilli hanno suonato in contesti diversi con musicisti come Joelle Leandre, Paul Lytton, Tristan Honsinger, Phil Minton, Lol Coxhill, M. Schiano, E. Parker, B. Guy e P. Lovens.
“Il dialogo fra i due suona schietto e profondo. Una sorta di diario illustrato a quattro mani, con segni, colori, spazi e proporzioni che variano naturalmente sul filo morale del racconto. Allusioni, strappi, squarci d’ironia e improvvise ventate di poesia si susseguono in un flusso di curiose animazioni a base di corde, legno, fiato e ottone. Musica che narra e che resta.” (Fabrizio Spera)

Line up: Sebi Tramontana | trombone, Luca Tilli | cello

 

ore 11.45

RAIN, GHOSTS, ONE DOG AND EMPTY WOODLAND

Gianmaria Aprile proviene dal rock sperimentale e dalla musica psichedelica. Manipola il suono e usa la chitarra come sorgente sonora. Una chitarra ereditata, come lo è la musica che lo ha accompagnato nei primi passi. Nella sua musica ricostruisce un mondo alle volte minimo, altre monolitico ma sospeso. “Uno spazio (sonoro) in cui, convivono fantasmi, paure, gioie, sensazioni e sentimenti (…) Ecco così che tra arpeggi isolati e grattugiare di corde, echi e riverberi, disturbi e fratture, si manifesta un mondo sonoro che è insieme elettroacustico e acusmatico, portatore di visioni a occhi chiusi e di minimi flash, fotografie – o cristallizzazioni di vita naturale, tornando alla citata attività artigianal-artistica dell’autore – in divenire, sospese tra passato e presente, in un tempo altro.”
(Stefano Pifferi)

Line up: Gianmaria Aprile | guitar, effects

 

ore 17.30

TRIO KORR TOMBÈ

Il Trio Korr riunisce tre improvvisatori, di due diverse generazioni. Doneda (1954) e Monico (1955), che hanno nel loro curriculum importanti collaborazioni. Il primo ha suonato con Barre Phillips, Fred Van Hove, Steve Beresford, John Zorn, Eliott Sharp e Elvin Jones, il secondo già da giovanissimo suonava con Giorgio Gaslini, Enrico Rava, Paul Rutherford, Lester Bowie, Don Cherry, Steve Lacy e Evan Parker. Il membro più giovane, Grossi (1992), ha all’attivo progetti originali e vanta numerose collaborazioni con Gyorgy Kurtag, Eyvind Kang, Aruán Ortiz, Marcelo Nisinman, Alan Bishop, Yves Savary, Paul Roth, Giancarlo Schiaffini, Cristina Zavalloni.

Line up: Michel Doneda | soprano and sopranino sax, Andrea Grossi | double bass, Filippo Monico | drums

 

ore 19.00

CATS IN THE KITCHEN

Alberto Braida in Cats in the Kitchen ha riunito due musicisti che vantano numerose collaborazioni internazionali. Il trio si muove liberamente a partire da “semplici e circolari” composizioni originali a firma del leader.
“Tre gatti sul filo, che sembrano sul punto di cadere e che inaspettatamente e di sorpresa ritrovi in piedi ben saldi. Musica solo apparentemente semplice, come i disegni dei bambini, ma che poi si rivela ricca di dettagli e particolari. I tre gatti giocano con lo stesso gomitolo e si lasciano, il gomitolo sembra sparito, ognuno sembra andare per la sua strada ma il gomitolo ricompare al centro del gioco. Il gioco è gomitolo, il gomitolo è filo, il filo sono i gatti e i gatti sono gomitolo: che meraviglioso groviglio!”

Line up: Alberto Braida | piano, Silvia Bolognesi | double bass, Cristiano Calcagnile | drums

 

ore 19.45

FROM HERE FROME THERE

Il duo ha già compiuto 25 anni di attività suonando tra Europa e Stati Uniti e ha all’attivo numerose pubblicazioni.
Da The New Noise, Nazim Comunale scrive: due musicisti ispirati e che non hanno bisogno di dire la propria verità ad alta voce, forti del magistero della loro arte custodita e trasmessa con talento, profondità e conoscenza: Un dialogo rarefatto e intriso di una vaghissima nebbia, come stare seduti sugli argini opposti di un fiume in un mattino di novembre giocando a nascondino.

Giancarlo Nino Locatelli | clarinetto, Alberto Braida | piano.

INFORMAZIONI PRATICHE

Sabato 23 ottobre

ore 11.00 | CMC TRIO

ore 14.00 | ENRICO LE NOCI QUARTET

ore 16.00 | EPEPE TRIO

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

Per info e prenotazioni su:

jazzmi.it 

Domenica 24 ottobre

ore 11.00 | DOWN AT THE DOCKS

ore 11.45 | RAIN,GHOSTS, ONE DOG AND EMPTY WOODLAND

ore 17.30 | TRIO KORR TOMBÈ

ore 19.00 | CATS IN THE KITCHEN

ore 19.45 | FROM HERE FROM THERE

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per info e prenotazioni su:

jazzmi.it